Home

Vietri: “No alla violenza sulle donne”

Potenza e Picerno aderiscono all’invito per lo svolgimento della partita di calcio femminile di Coppa Italia al “Santa Domenica”. Appuntamento a venerdì 24 novembre alle ore 18.00    

Le società sportive Potenza Calcio e Polisportiva Az Picerno rendono noto di aver aderito alla proposta giunta dalle associazioni di Volontariato di Vietri di Potenza, per lo svolgimento –a Vietri- della partita di calcio femminile, valevole per la Coppa Italia, tra Potenza e Picerno. La partita pertanto si terrà allo stadio “Santa Domenica”, venerdì 24 novembre alle ore 18.00. L’invito dalle associazioni di Vietri alle due Società è stato formulato per dare un segnale importante e forte contro la violenza sulle donne, visto che per il giorno successivo, sabato 25/11, proprio a Vietri di terranno numerose iniziative in occasione della “Giornata Mondiale contro la violenza sulle Donne”. Le due squadre saranno accolte dalla comunità vietrese e dai numerosi volontari, che doneranno ai capitani due magliette dell’iniziativa. Prima della partita verrà osservato un minuto di raccoglimento in memorie delle vittime del femminicidio e, sempre in loro memoria, dal centrocampo verrà lanciata una lanterna verso il cielo. L’ingresso in tribuna è gratuito. Saranno presenti i dirigenti delle due Società e della Figc Basilicata.

 

Questo il commento di Salvatore Caiata, presidente del Potenza: “Aderiamo con profonda convinzione ed entusiasmo all'iniziativa che vedrà protagoniste le nostre calciatrici. Ci uniamo, come Società, al messaggio che gli organizzatori hanno voluto mandare in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, convinti che iniziative come queste, che coniugano sport e sociale, siano fondamentali per dare un esempio costruttivo". "Esempio - ha concluso Caiata - che si rafforza anche perché a darlo sono due squadre competitive sul campo da gioco ma unite verso un obiettivo comune".

 

Questo invece il commento di Donato Curcio, presidente del Picerno, intervenuto dagli USA: "Abbiamo aderito subito a questa iniziativa. Con questo vogliamo dire no, ed è anche il caso di dire, diamo un calcio alla violenza sulle donne. Quello che è successo qui negli Stati Uniti ha smosso molte coscienze e molte donne stanno denunciando di aver subito violenze, c'è stata una reazione a catena. Speriamo che questa iniziativa servirà a dare un buon esempio, perchè la violenza sulle donne è una brutalità che deve essere combattuta ed eliminata. Le donne vanno rispettate ed amate e non devono essere oggetto di alcuna violenza. L'invito è quello di denunciare subito, senza paura, eventuali violenze. Senza soffrire ma bloccando subito questi atti vili. Viva le donne, lo diciamo con tutto il cuore. Contro la violenza ci uniamo in un forte e convinto NO".